inner-sanctuary-slogan
inner-sanctuary-logo-big
MEDITATION
Advaita Meditation

Il silenzio che sentiamo sulla cima d’una montagna o in una foresta;
Il silenzio della natura è così profondo che riempie i nostri corpi e le nostre menti di tranquillità.
Questo silenzio è già presente dentro di noi, ma lo stress delle nostre vite frenetiche e la nostra ossessione per il mondo esterno possono comprimere questo silenzio interiore, i nostri sensi sono costantemente alla ricerca di appagamento dal mondo esterno a causa della separazione di mente e cuore.
Secondo la tradizione indiana dei Veda, la separazione di mente e cuore è la causa di molta sofferenza nella società moderna, e si dice che l’80% di tutte le malattie sono causate da un difetto del silenzio interiore.
È come se lo stress controllasse la nostra vita.
La meditazione quotidiana è molto importante per prevenire questo.
I bambini di solito emettono una bassa frequenza e vivono in uno stato rilassato di felicità, pace e gioia. Al contrario, le frequenze degli adulti sono alte, soprattutto quando lavorano, ma quando meditano diventano più basse e le cellule cominciano ad armonizzarsi.
Che si tratti di un tifone, di un atomo o di un sistema solare, la forza del nucleo stazionario ha una grande influenza sulla sua attività.
Più stabile è l’occhio del tifone, più forte sarà il vento.
In questo modo, l’immobilità interiore è la chiave per sbloccare il nostro pieno potenziale.
“L’occhio fermo del tifone” che la meditazione ti dà, migliorerà la tua vita quotidiana e diventerà il tuo nuovo stile di vita, dove potrai muoverti in modo snello, rilassarti e produrre di più e meglio.

Yoga Nidra
(Sursangh, lo strumento usato durante lo Yoga Nidra)

Yoga Nidra, che significa “yoga del sonno” in sanscrito, è un tipo di meditazione fatta in una posizione distesa, approfondendo il rilassamento del corpo e della mente, seguendo la guida di una voce. Si dice che sia il “metodo di rilassamento definitivo”.
Durante lo Yoga Nidra, le onde cerebrali sono mantenute in alfa e theta, la persona è in uno stato di guarigione e di recupero in cui le funzioni naturali di guarigione e di ripristino sono potenziate.
Ecco perché si dice: “Venti minuti di Yoga Nidra equivalgono a quattro ore di sonno profondo”, è meglio rilasciare consapevolmente la tensione, anche per un breve periodo, che riposare a lungo senza rilasciarla.
Il suono del Sursangh, uno strumento a corde unico e personalizzato, suonato durante la sessione, vi aiuterà a trovare un senso più profondo di pace.
Questo è un modo facile per entrare in uno stato meditativo, anche se non siete a vostro agio con la meditazione seduta.